Le favorite al prossimo Europeo

Redazione

Sport - Calcio

Le favorite al prossimo Europeo
L'europeo che viaggerà per tutta l'Europa durante l'estate prossima porta con sé le aspettative di un torneo rinviato per cause di forza maggiore

Le favorite al prossimo Europeo

21 Ottobre 2020 - 13:38

Sarà un evento atteso da tanto, tanto tempo. L’europeo di calcio che viaggerà per tutta l’Europa durante l’estate prossima porta con sé le aspettative di un torneo rinviato per cause di forza maggiore e che per la prima volta dalla sua creazione verrà giocato cinque anni dopo l’ultima edizione. Tuttavia, la prima edizione itinerante della competizione continentale per nazioni rispetterà in tutto e per tutto il programma originale. E così, mentre si attendono ancora gli esiti degli spareggi per gli ultimi quattro posti alla fase finale, ecco che già alcune squadre iniziano a suonare in modo prepotente come serie candidate alla vittoria finale.

Tra di esse vi è sicuramente il Portogallo, campione in carica e con una rosa invidiabile. Oltre al capitano Cristiano Ronaldo, uno dei favoriti alla rincorsa al titolo di capocannoniere della Serie A, se ci basiamo sulle quote delle scommesse live di Planetwin365. Il CT lusitano Fernando Santos può contare su una serie di giocatori di prim’ordine, come ad esempio il difensore centrale Pepe, il fantasista Bernardo Silva e il centrocampista Bruno Fernandes. Quest’ultimo, che è cresciuto nel Novara e ha poi giocato nell’Udinese e nella Sampdoria, è esploso definitivamente quest’anno al Manchester United, squadra che dopo il suo arrivo nel gennaio scorso non ha perso nessuna partita nella stagione di Premier League 2019-20. Inoltre, il Portogallo può contare anche su un giovane talento con grande futuro come l’attaccante Joao Feliz, già incoronato più volte dallo stesso Ronaldo come il suo successore.

Oltre ai lusitani vi è il Belgio, una nazionale capace di fare benissimo nelle qualificazioni con dieci vittorie su dieci e soprattutto con il record di reti. Tra i Diavoli Rossi spicca non solo il centravanti dell’Inter Romelu Lukaku, recordman di goal con questa nazionale dopo aver superato quota 50 reti, ma anche il centrocampista del Manchester City Kevin De Bruyne, insignito con il premio di miglior giocatore della scorsa Premier League. Insieme a loro vi sono anche il portiere Thibaut Courtois, ormai affermatosi con sicurezza al Real Madrid, e gli attaccanti Eden Hazard e Dries Mertens, quest’ultimo diventato la stagione scorsa il giocatore del Napoli con più reti in campionato. Con la sapiente conduzione del tecnico catalano Robert Martinez, il Belgio potrebbe davvero centrare il grande obiettivo al prossimo europeo.

Ma c’è molto altro al di là di queste due squadre così promettenti. La Germania in competizioni come queste si esalta sempre e dopo il terribile fiasco del mondiale 2018 in Russia, dove fu eliminata nella fase a gironi, i teutonici vorranno riscattarsi. Il CT Joachim Löw può disporre di calciatori freschi ma già affermati come Kimmich, Goretka e Gnabry, che hanno trascinato il Bayern Monaco alla conquista della Champions League, oltre che sull’esperto portiere Neuer, che è anche il capitano. La Francia campione del mondo, dal canto suo, proverà a far la voce grossa puntando molto sul duo offensivo composto da Griezmann e Mbappé, uno dei giocatori con più potenziale nel panorama calcistico moderno. A pochi mesi dall’inizio delle ostilità, l’euro che verrà si profila già come un grande spettacolo continentale pieno di campioni e grandi squadre.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it