“Antonella e Giovanni Pinocchio sono sempre con noi”

Redazione

Cronaca - Il ricordo

“Antonella e Giovanni Pinocchio sono sempre con noi”
Piccola, raccolta, ma non meno commovente il ricordo dei due giovani monrealesi morti nella strage di Ustica nel 1980

“Antonella e Giovanni Pinocchio sono sempre con noi”

27 Giugno 2020 - 10:48

Piccola, raccolta, ma non meno commovente il ricordo dei due giovani Antonella e Giovanni Pinocchio morti nella strage di Ustica nel 1980 a piazza Inghilleri dve nel 2005 l’amministrazione di allora pose una scultura che ne ricordava la memoria. Esattamente quarant’anni fa, alle ore 21 un aereo dell’Itavia nel suo tragitto da Bologna a Palermo, in prossimità dell’atterraggio, sopra lo spazio aereo dell’isola di Ustica, precipitava a mare causando la morte di 81 persone (77 passeggeri + 4 dell’equipaggio). Su questa strage ancora non c’è una verità assoluta. Si pensa che l’aereo fu abbattuto da un missile destinato all’aereo su cui viaggiava il dittatore libico Gheddafi, che si trovava sulla stessa rotta del Dc 9 dell’Itavia.

Monreale fu colpita da questa tragedia con la perdita di due giovanissimi, Antonella e Giovanni Pinocchio, figli del nostro concittadino Salvatore Pinocchio, funzionario comunale, che si erano recati a Bologna per visitare la madre gravemente ammalata, e con la cerimonia di questa mattina si è voluto ricordare il loro sacrificio, ponendo da parte del Sindaco Alberto Arcidiacono un mazzo di fiori dinanzi alla lapide che ne ricorda l’avvenimento. Erano presenti anche il presidente del consiglio comunale Marco Intravaia, gli assessori Luigi D’Eliseo, Geppino Pupella e Nicolò Taibi, il consigliere comunale Santina Alduina ed il consulente del sindaco Salvo Giangreco. Oltre a Biagio Cigno Presidente dell’Associazione Liberi di Lavorare e Claudio Burgio Presidente dell’Osservatorio alla Legalità Giuseppe La Franca.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it