A Pippo Madè il premio cultura del 2014

Redazione

Palermo

A Pippo Madè il premio cultura del 2014
La consegna del riconoscimento, durante la manifestazione organizzata dall'Associazione Culturale "Termini d'Arte", presieduta da Rita Elia

A Pippo Madè il premio cultura del 2014

18 Gennaio 2016 - 00:00

Organizzato dall'Associazione Culturale "Termini d'Arte", presieduta da Rita Elia, si è svolta ieri a Termini Imerese, nella splendida sede del Museo Civico "Baldassarre Romano", la consegna dei riconoscimenti della seconda edizione del "Premio Nazionale di Poesia Himera". Premiati il palermitano Giuseppe Pappalardo, mentre nella sezione riservata al sito di Himera, ha prevalso la sancataldese Anna Lisa Salerno. Momento di commozione per la consegna dei "meriti artistici" alla poetessa Maria Salamone, direttamente giunta da Cannes, ricca di un curriculum di tutto rispetto, la quale, nonostante la consacrazione ottenuta all'estero e l'attività professionale e culturale, tutta svolta lontano dalla Sicilia, ha voluto sottolineare l'indistruttibile legame con la nostra Isola. Riconoscimento al "Merito Artistico", anche per la poetessa palermitana Maria Patrizia Allotta. Alla presenza del Sindaco Salvatore Burrafato, del Presidente del Consiglio Comunale Angela Campagna e degli Assessori Nicola Cascino e Donatella Battaglia ed in una sala gremita, nonostante il gran caldo, di pubblico attento e di Autorità Civili e Militari, è stato consegnato al Maestro palermitano Pippo Madè, il "Premio Cultura" 2014. L'Artista, molto emozionato, ha voluto ringraziare l'Associazione "Termini d'Arte", l'Amministrazione Comunale e la Giuria del Premio presieduta da Tommaso Romano, per l'alto riconoscimento conferitogli ed ha voluto dedicare il suo premio, la bellissima scultura del Maestro Domenico Zora, agli Operai dello stabilimento Fiat di Termini Imerese. Ecco la motivazione del premio assegnato a Madè: "Pippo Madè è artista completo e versatile. Allievo ideale di Renato Guttuso ha saputo trovare un suo personale riconoscibile modulo espressivo, uno stile, che oggi lo pone ai vertici dell'arte in Sicilia. L'impegno civile e religioso, si è sempre misurato, con esiti di alto livello, con la tradizione nazionale siciliana,con la simbolizzazione di cicli storici e letterari in pittura e scultura. Le sue opere sono oggi presenti in numerosi musei e centri di cultura in Italia e nel mondo a testimonianza di un impegno che è anche carico di umana ricchezza”.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it